Liberi di volare
Vicende e personaggi del volo in Trentino

di Enzo Marchesi
F.to 21x28 cm (cartonato) - 368 pagine
ISBN 978-88-7498-284-4
Euro 35,00

ORDINA
 

Una raccolta di testimonianze dirette dei protagonisti o dei loro discendenti che cerca di ripercorrere, unendole tra loro, tutte le vicende che hanno costituito il volo in Trentino. La famiglia Caproni: dal fondatore Gianni nel 1909 ad Arco a Maria Fede da qualcuno definita “la stella polare dell’Aeronautica Italiana” che ci ha lasciati nel 2017. Attraverso il patriottismo dei piloti trentini durante i conflitti mondiali, l’intreccio dei loro percorsi e l’impegno dei sopravvissuti per costruire un patrimonio sportivo e culturale nella ripresa post-bellica. Il cast dei protagonisti. particolarmente ricco!
Andiamo in ordine cronologico di apparizione sulla scena del volo trentino: Giovanni Battista “Gianni” Caproni, Bepi Todesca, Ernesto Zanlucchi, Martino Aichner e Francesco Volpi e Rudy Benini. Non basta, inseriamo anche i piloti trentini Medaglia d’oro al valor militare: Vittorio Suster, Mario Rigatti, Enzo Maccani, Luigi Caneppele “Gigi tre osei” e Giorgio Graffer. Senza dimenticare Guido Moncher e Remo Cazzolli.
La scenografia ci riporta alla memoria periodi di storia degli aeroporti di Gardolo e di Mattarello. Lo sviluppo della trama parte dalla nascita nel 1945 del C.A.R.T. (Circo Aeronautico Regionale Trentino) che sarebbe diventato l’Aeroclub di Trento attraversando tutte le gare e le manifestazioni che l’Aeroclub realizzò iniziando nel 1948 con il Primo Circuito aereo delle Dolomiti di Brenta.
Un tocco di internazionalità ricordando i Pionieri del volo in Montagna: i francesi, gli svizzeri ed i valdostani.
La Scuola Nazionale di Volo in Montagna e l’Associazione Italiana dei Piloti di Montagna con i loro fondatori e animatori che hanno permesso la formazione di centinaia di piloti alle meraviglie ed alla tecnica del volo tra le montagne ed agli atterraggi sulle aviosuperfici in pendenza non segnalate con ruote e sci. Come non ricordare: Erich Abram, Enzo Centofante, Giuseppe Dellai e Umberto Venturini.
Gli animatori del Gruppo Piloti di Trento, promotori ed animatori di imprese aeronautiche e supporto all’attività della Scuola di volo in montagna: Mario Marangoni e Renato Fornaciari. Un breve cenno al volo a vela grazie ai ricordi della famiglia di Flavio.